News

Alunni Dsa, alcuni segnali per riconoscerli

03/02/2019
Di Fabrizio De Angelis

C’è senza dubbio un aumento degli alunni con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA). Lo confermano anche le statistiche del Miur, che riportano come nell’a.s. 2016-2017, siano stati 254.000 i casi certificati, in netto aumento rispetto ai 167.804 del 2004/05.
Si è creata pertanto una certa diffidenza da parte dell’opinione pubblica, specie gli operatori della scuola, sulla reale veridicità di tutte queste certificazioni di alunni con disturbi specifici dell’apprendimento. Vediamo di fare chiarezza su cosa siano tali disturbi e come devono essere gestiti dalla scuola.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Cos’è e a cosa serve la programmazione neurolinguistica

di Alessandra Montelli

Non è una branca della psicologia né del coaching, ma è una pratica metodologica che mira a cambiare il modo di pensare e comportarsi delle persone. Priva di scientificità, la PNL è ancora oggetto di studi dimostrativi
La sigla PNL sta per programmazione neuro-linguistica (in inglese NPL - Neuro-linguisticprogramming), e indica una metodologia per cambiare i pensieri e i comportamenti di una o più persone, allo scopo di aiutarli a raggiungere i risultati desiderati.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Disturbi dello spettro autistico e ADHD: il digitale permette di andare oltre le classiche modalità di intervento nel trattamento

31/01/2019

Project:EVO è un trattamento sperimentale di natura digitale del CHOP di Philadephia e rivolto a bambini con disturbo dello spettro autistico e sintomi ADHD.
Che i videogiochi potessero essere una cura per alcune patologie lo si è sempre sperato, sia grandi che piccini. Un recente studio sembra dimostrare la validità di questa tipologia di intervento nel trattamento di bambini affetti dadisturbi dello spettro autistico in comorbilità con sintomi ADHD.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

ADHD: serve una normativa specifica di riferimento

29/01/2019

Nel segnalare quella che viene ritenuta come «l’incomprensibile frenata» di una Proposta di Legge della Regione Umbria, Patrizia Stacconi, presidente dell’AIFA (Associazione Italiana famiglie ADHD-disturbo da deficit di attenzione e iperattività), allarga poi lo sguardo a livello nazionale, sottolineando come «l’ADHD sia di fatto l’unico tra i disturbi del neurosviluppo a non rientrare specificamente in una normativa che indichi e tuteli, all’interno dei Livelli Essenziali di Assistenza, l’appropriatezza della presa in carico terapeutica del disturbo secondo la letteratura scientifica»

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

EROGAZIONE CONTRIBUTI PER L'ACQUISTO DI STRUMENTI TECNOLOGICAMENTE AVANZATI PER PERSONE DISABILI O CON DSA

29/01/2019

Regione Lombardia ha approvato il bando per il riconoscimento di contributi per l'acquisto o l'utilizzo di ausili e strumenti tecnologicamente avanzati per persone con disabilità o con disturbi specifici dell'apprendimento (DSA).
Lo scopo della misura è quello di sostenere le persone disabili ed i minori con disturbi specifici dell’apprendimento, unitamente alle loro famiglie, mediante un contributo economico per l’acquisto (ovvero noleggio o leasing) di ausili o strumenti tecnologicamente avanzati finalizzati ad implementare le abilità della persona e potenziare la sua qualità della vita.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Lombardia, bullismo: presentato protocollo con contributo neuroscienze

18/01/2019

Un incontro fortemente voluto per parlare di bullismo e cyber bullismo e fare il punto su un fenomeno ormai definito la piaga del terzo millennio, che purtroppo continua a mietere tantissime giovani vittime.
Lo ha dichiarato la Vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia, Francesca Brianza, promotrice del convegno intitolato ‘Un protocollo scientifico sperimentale per contrastare bullismo e cyber bullismo’ che si è tenuto il 18 gennaio a Palazzo Pirelli.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un approccio alle neuroscienze. Il Restorative Yoga

13/01/2019
di Fabrizio Boldrini e Francesca Grignaffini

Tra gli sviluppi più attuali dello yoga, quello che riguarda i punti di contatto con le neuroscienze è uno dei più interessanti e dei più utili dal punto di vista terapeutico. Uno dei problemi principali nel modo in cui viviamo riguarda l’incapacità di rilassarsi pienamente e in modo che il sistema nervoso possa recuperare completamente e pienamente.
Sono state sviluppate molte teorie e molte pratiche e quella del restorative yoga è una delle più complete.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

C.R.E.A. INSIEME


SEDE CENTRALE DI BRESCIA

PRESSO: Istituto Petrarca
Via Fratelli Ugoni, 10 
25100 - BRESCIA 
 — 
Dal lunedì al venerdì
dalle 15.00 alle 19.00

SEDE DI ROÈ VOLCIANO

PRESSO: Fly High
Via Missana, 33 
25077 - ROÈ VOLCIANO (BS)
 — 
Lunedì, martedì, giovedì e venerdì
dalle 15.00 alle 19.00
C.R.E.A. INSIEME
COPYRIGHT © 2018 - C.R.E.A. INSIEME - Partita IVA:  03506640980